25 March: Dantedì

“Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro per i Beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini, ha approvato la direttiva che istituisce per il 25 marzo la giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri. ‘Ogni anno, il 25 marzo, data che gli studiosi riconoscono come inizio del viaggio nell’aldilà della Divina Commedia, si celebrerà il Dantedì. Una giornata per ricordare in tutta Italia e nel mondo il genio di Dante con moltissime iniziative che vedranno un forte coinvolgimento delle scuole, degli studenti e delle istituzioni culturali.’

“‘A un anno dalle celebrazioni dei 700 anni dalla morte di Dante’ – ha aggiunto Franceschini –  ‘sono già tanti i progetti al vaglio del Comitato per le celebrazioni presieduto dal prof. Carlo Ossola. Dante’ – ha concluso Franceschini – ‘ricorda molte cose che ci tengono insieme: Dante è l’unità del Paese, Dante è la lingua italiana, Dante è l’idea stessa di Italia.'”   –“Dante Alighieri entra in calendario: il 25 marzo sarà ‘Dantedì,'” La Repubblica (17 gennaio 2020)

Contributed by Ludovica Valentini (Florida State University, MA ’18)

“The 34 Greatest Poets of All Time”

Dante Alighieri

Birthplace: Florence, Italy

Famous poem: Divine Comedy

Famous quote: ‘Consider your origin; you were not born to live like brutes, but to follow virtue and knowledge.’

[. . .]

Poetry — one of the most important and time-honored forms of literature in the world — brought us greats like William Shakespeare and W.B. Yeats to ancient poets like Homer and Dante Alighieri to American treasures like Robert Frost and Emily Dickinson.”    –Mo Elinzano, Deseret News, March 20, 2015

In the Footsteps of Dante 2018

“Dr. Alvis has led us with the right blend of overview patterns and delicious historical tidbits as he weaves the narrative of Dante’s Renaissance world through its fragmented political entities, community structures, waves of republican and tyrannical governments, along with the artists and architects that illuminate the countless points of light on this complex palate. At the center of all is the narrative of Dante himself, and both the secular and religious references and implications of his works.”    –Montrose School, In the Footsteps of Dante 2018, June 22, 2018

Giovani Artisti per Dante 2018

“Dante: everybody’s or nobody’s, untouchable heritage or living culture? The Festival answers with Young Artists for Dante, the daily events in the Ancient Franciscan Cloisters by the poet’s Tomb, from June the 1st to July the 5th at 11 in the morning. There are students, actors, musicians, dancers; they are local artists and groups, or they answered to the international call for proposals, and stood out among the dozens applications. Week after week, they will reveal five points of view on Dante’s universe, at the crossroads between history and imagination, poetry and music, body and soul. In collaboration with the Municipality of Ravenna, Società Dante Alighieri, and Società Dantesca Italiana, and with the support of the Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, hosting the events in the Cloisters it owns, the Festival offers Young Artists for Dante to the audience of citizens and visitors at the symbolic admission fee of 1 euro.

Dante: so superior to be out of reach, father of the Italian language, a pillar of literature of all times, all places; the author of a work that mirrors and contains the whole world, human and divine. But also Dante: in the language the Italians speak everyday, in the ideas, in the opinions; his profile is unmistakable, symbol of a culture that still conquers the heart and the imagination of people from any tradition, any country. The Festival that has made of the city’s history the keystone of its own identity – looks forward to the year 2021, the 7th centenary of Dante’s death, while it thinks and rethinks Dante – not far, but very close – with the third edition of Young Artists for Dante.”    —Ravenna Festival, May 25, 2018

Kinder spot, Epifania 2018

During the 2018 holiday season, Kinder Italia ran this advertisement, featuring the Befana dressed as Dante, lamenting the “selva di calze infinita” at the supermarkets. Click the image below to view the full ad, available on YouTube.


Contributed by Ludovica Valentini (Florida State University, MA ’18)

The Dante Conspiracy (2018) by James Becker

The Dante Conspiracy was written by James Becker and published by Canelo Adventure May 28th, 2018.

“When the body of a poetry professor is found tortured in a deserted barn outside Florence, Inspector Perini is assigned to the case.

“No murder of passion, it is clearly a professional job. When, hours later, thieves break into Dante’s cenotaph, it seems the two crimes may be connected by some missing verses from the Divine Comedy.

“They could contain a code so valuable someone is willing to murder for it. But who? And why? As the bodies pile up, Perini is in a deadly race to find the secret before the killers. The truth will prove more shocking than he could have possibly imagined…” [. . .]    —Amazon

Enrico Castelli Gattinara, Come Dante può salvarti la vita (Giunti, 2019)

Enrico-Castelli-Gattinara-Come-Dante-puo-salvarti-la-vita-2019“Nell’era dell’effetto Dunning-Kruger, quella distorsione per cui chi meno sa più crede di sapere, è bello scoprire che invece ci sono stati casi – e tanti – in cui sapere, ricordare, rievocare ha fatto letteralmente la differenza tra vivere o morire, tra fortuna e miseria, tra resistenza e disperazione. E non il conoscere pratiche estreme di sopravvivenza, ma il fatto di riportare alla mente il brano di un grande classico imparato a memoria ai tempi della scuola, di sapere come posare le dita su uno strumento musicale, di riuscire a immaginare un dipinto o poter scattare una fotografia, di comprendere, se non interpretare, un’opera teatrale. Il fatto di avere l’opportunità di accedere alla cultura. Sì, alla cultura. Enrico Castelli Gattinara tutti i giorni deve trovare il modo per convincere i suoi ragazzi che conoscere serve. E quando loro sbuffano alla richiesta di imparare qualche verso di Dante a memoria, comincia a raccontare loro la storia di un uomo che grazie a quelle terzine è sopravvissuto al campo di concentramento.”    — Giunti catalog

Contributed by Jessica Beasley (Florida State University ’18)

Dante and Beatrice in Florence

Florence, Italy

Contributed by Darren Fishell, Bowdoin ’09

“L’Aquila, il ‘Girone dei golosi’ torna nel centro storico”

“Un’altra attività torna nel centro storico dell’Aquila. Sabato 25 agosto, alle 19, in via dell’Arcivescovado 25, riaprirà al pubblico, in una veste inedita e accattivante, la caffetteria ristorante il “Girone dei golosi”. Il locale e i relativi arredi sono stati progettati e realizzati interamente da artisti abruzzesi.

[. . .]

Il Girone dei golosi si presenta come un caffè artistico, con la presenza di quattro quadri appositamente realizzati dall’artista Srek (Stefano Cencioni), ispirati al Girone dei Golosi, nel Sesto canto dell’Inferno di Dante dove i dannati, sommersi dalla fanghiglia, vengono graffiati da Cerbero, mostro a tre teste.”    — L’Aquila, Abruzzo News, August 23, 2018

“Albertazzi recita Dante nella città ferita”

“Giovedì sera, intorno a mezzanotte, vagando fra i vari canali tv quasi tutti monopolizzati dalle vicende pubbliche e private del presidente del consiglio sono finito casualmente su Rai 2. E ho visto Giorgio Albertazzi che recitava un canto della Divina Commedia davanti a casa mia. Sì, ho guardato bene. Era appoggiato a una fontanella che si trova proprio davanti al map (alloggio provvisorio) che mi è stato assegnato nel nuovo villaggio di Onna. Ho cominciato a seguire quell’evento televisivo che mi è parso subito straordinario. E per quasi un’ora non sono riuscito a staccare occhi e orecchi.”    –Giustino Parisse, Il Centro, October 3, 2009