Alessandro Barbero’s “Lezione su Dante e il Potere” (2020)

alessandro-barbero-lezione-su-dante-e-il-potere-2020“Grazie alla consolidata collaborazione con la Casa Editrice Laterza, la Fondazione del Teatro Grande propone per questa Stagione una speciale Lezione di Storia che vede protagonista Alessandro Barbero, storico e scrittore italiano tra i più acclamati degli ultimi tempi. Domenica 18 ottobre alle 15.30, anticipando gli eventi legati alle celebrazioni per i 700 anni dalla morte del Sommo Poeta, il Professor Barbero darà vita a una imperdibile Lezione sul tema “Dante e il potere.” Un incontro che insisterà soprattutto sulla grande passione di Dante per la politica.

“Oltre alla poesia, e a Beatrice, la politica è stata la passione dominante di Dante. Non solo la politica fatta di riflessione teorica e di alti ideali, ma quella concreta e sporca, fatta di gestione del potere, di lotte fra correnti, di disciplina di partito e di appoggio agli amici, di interventi in aula e di votazioni pilotate, di scelte drammatiche e di espedienti meschini. Alla fine della sua carriera lo aspettava un processo – politico anch’esso – per malversazioni e abuso di potere, un processo che gli sarebbe costato l’esilio, e grazie a cui noi oggi abbiamo la Commedia.

“Alessandro Barbero è considerato uno dei più originali storici italiani ed è noto al largo pubblico per i suoi libri – saggi e romanzi – e per le sue collaborazioni televisive. Studioso di prestigio, insegna Storia medievale presso l’Università del Piemonte Orientale, sede di Vercelli.” [. . .]    —QuiBresica.it, October 14, 2020

“Dante’s Inferno Films World Premieres Take Over Italy”

“Dante’s Hell and Inferno Dantesco Animato, both films produced and directed by Boris Acosta, will premiere at MIA (Rome film festival market) on October 17, 2020, and later on will have its world festival premiere at the Ravenna Nightmare Film Festival on October 31, Halloween Day and will continue on to November 8, 2020.

Both films are based on InfernoDante Alighieri’s first part of the literary masterpiece, The Divine Comedy. Not until now, has this story been told so descriptively by visual art from artists of the highest caliber and an array of celebrities and known scholars.”[. . .]   –Global Film Sales, WFMZ-TV News, 2020

See also related discussion here.

La Porta dell’Inferno – Beyond the Gate

“After Beyond the Castle’s success, we embarked in a new project that celebrates Italian culture. Together with the most prestigious school of Milan, the Collegio San Carlo, we created a new virtual reality experience that focuses on Dante’s Divine Comedy. In The Hell’s Gate students can embody Dante and walk through the dark forest. This will allow them to approach this masterpiece in an innovative and engaging way.”    —Beyond the Gate, 2019

“La Commedia di Dante alle Terme di Caracalla”

“Dal 20 luglio al 2 settembre 2020 Franco Ricordi porta in scena a Roma “La Commedia di Dante alle Terme di Caracalla”.

Nel suggestivo scenario archeologico capitolino, l’artista e filosofo porta in scena un nuovo progetto da lui ideato e interpretato che ha come protagonista l’Opera del sommo Poeta, attraverso una lettura di Canti scelti dall’Inferno, dal Purgatorio e dal Paradiso. Il progetto è promosso dalla Soprintendenza Speciale di Roma.”    –Valerio De Luca, A Naso, July 21, 2020

Dante. The Vision of Art Exhibition

“The Uffizi is providing Dante-centric artworks for the major exhibition Dante. The Vision of Art held in Forlì from March 12 to July 4, 2021.

The show is part of the nationwide celebrations for the 700th anniversary of the death of Dante Alighieri, but also aims to symbolize the rebirth of Italy and the art world.

The project is based on an idea by Eike Schmidt, director of the Gallerie degli Uffizi, and Gianfranco Brunelli, director of major exhibitions of the Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, while Professors Antonio Paolucci and Professor Fernando Mazzocca are the show curators. The decision to hold the exhibition in Forlì is part of an overall strategy to promote the area that acts as a natural bridge between Tuscany and Emilia-Romagna. Dante sought refuge in Forlì in the Autumn of 1302 after leaving Arezzo. The poet stayed with the city’s noble ruling family, the Ordelaffi, for more than a year.

Several works will be loaned to Forlì by the Uffizi, including Andrea del Castagno’s portraits of Dante and Farinata degli Uberti, which are not usually not public view in Florence, given their placement in the San Pier Scheraggio church, which is where the council met on which Dante once served. A second Dante portrait, by Cristofano dell’Altissimo, will be displayed in the Forlì exhibition. Pontormo’s Exile from Paradise and a Michelangelo’s drawing depicting a doomed man in Divine Comedy’s Inferno, in addition to a selection of fine sketches by Federico Zuccari for the 500th illustrated edition of the text. Other highlights include a marble bust of Virgil by the eighteenth-century sculptor Carlo Albacini, and the nineteenth-century canvas by Tuscan proto-romantic Nicola Monti, titled Francesca da Rimini in the Inferno.”    –Editorial Staff, The Florentine, July 10, 2020

Hell O’Dante

Hell o’ Dante è uno spettacolo di narrazione che affronta l’Inferno in 34 serate ognuna dedicata a un canto.

Attraverso una rigorosa ricerca e il commento di brani pop-rock suonati dal vivo, Saulo Lucci sviscera le terzine e i personaggi in esse racchiusi, la situazione storica e le pene tanto mirabilmente dipinte così come il pensiero dell’autore dando nuova vita a tutto ciò, per riconsegnare agli spettatori la bellezza di una commedia che merita più di ogni altra mai scritta l’attributo di Divina.”    —Cine Teatro Baretti, July 17, 2020

Tedua, Vita Vera Mixtape (2020)

Italian rapper Tedua’s 2020 album Vita Vera Mixtape features a Doré-inspired cover. The track “Mare Mosso” (featuring Bresh, produced by Garelli) opens with a reference the first canto:

“Mi ritrovai in una selva oscura, scura
E non sapevo più nulla, nulla
Perdonerai chi in amore ti trascura, scusa
Ma infondo già lo sai
Restar da solo può fare più paura
Vorrei prendermi del tempo per me
Vorrei metterti nel letto perché
Vorrei chiederti se ancora provi le emozioni
Di quei giorni e come autori
Mi racconti le tue storie o vuoi tenerle per te?”

In an interview in Corriere della Sera, Tedua had this to say about his relationship to Dante: “Il concetto sarà chiaro con l’album, il terzo della mia carriera. Questo è uno spoiler per tenere alta l’attenzione del pubblico. Non sarà però una tesina su Dante: non ho la competenza culturale dei classicisti, sarà il mio racconto.” Il Sommo Poeta sarà la terza incarnazione del rapper, nei panni di DanTedua. “Amo metafore e allegorie: aiutano molto a dare una linea a tutto il progetto.”

[. . .]

“Con Dante affronterò il percorso all’interno della società borghese per analizzarne pregi e difetti, ipocrisie e contraddizioni. L’artista quando diventa famoso entra in contatto con i borghesi ma per non perdersi nella selva oscura e tornare a vedere le stelle deve rimanere se stesso, purezza e verità.”   –Tedua with Andrea Laffranchi, “Tedua, rap vincente: «Musica di strada pensando a Dante»,” Corriere della sera (June 25, 2020)

Contributed by Alex Basili (MA, Florida State University ’22)

Dante Labs Offers Whole Human Genomes for Coronavirus Research

“Dante Labs, a world leader in whole genome sequencing and data analysis, today announced the first part of its program to support global scientific research on Coronavirus, offering free genome sequencing services to research projects on Coronavirus.

[. . .]

Dante Labs will provide free whole genome sequencing services to research projects related to Coronavirus, to sequence individuals affected with the virus. In the first part of the project, the company will provide free whole genome sequencing for 200 individuals.

‘This is only the beginning of the program,’ Dante Labs CEO Andrea Riposati declared, ‘We are receiving support from some selected partners to expand the program to thousands of samples worldwide. At Dante Labs, we thought hard about how we could help society in this emergency. We chose to donate to science what we do best: the whole genome. Genomic studies on Coronavirus can help us defend ourselves against this threat as well as the next one.'”    —Business Wire, March 11, 2020

“Dante Inspires Us to Follow Our Own Path”

“The Italian government has designated March 25 as ‘Dantedi,’ a day set aside to honor and pay tribute to Dante Alighieri, ‘Il Sommo Poeta’ (‘The Supreme Poet’). According to scholars, Dante’s journey to Hell, Purgatory and Paradise, which he recounted in his masterpiece, the Divine Comedy began on March 25 (his travels in the afterlife began during Easter week in they year 1300).

This year, 2020, commemorates the 700th anniversary of the completion of the Divine Comedy, Unfortunately, Dante died in 1321, some 150 years before the Divine Comedy was published.

[. . .]

‘Dantedi’ reflects the spirit of the Fourth Canto of the Inferno, depicting Virgil’s welcome as he returns among the great ancient poets spending eternity in Limbo: ‘L’ombra sua torna, ch’era dipartita’ (‘His spirit, which has left us, returns’). Indeed, ‘Dantedi’ is an opportunity for us to welcome Dante’s spirit back to our society – a spirit that encompasses innovation, imagination, inspiration, and intensity. Taken together, those ‘4-i’s’ are the essential ingredients for hope and a brighter future for ourselves and our posterity. And, perhaps, embracing those ‘4-i’s’ will help us to find a way to get through the current global health crisis – to stop this dreaded illness that continues to inflict our world.

Dante’s lesson to all of us: “Segui il tuo corso e lascia dir le gente” (“Follow your own road and let people talk”). Basically, Dante is telling us to follow our own star – to walk our own unique path. And, when things become challenging, Dante reminds us that ‘The path to Paradise begins in Hell.'”    –Hudson Reporter Reader, Hudson Reporter, March 15, 2020

Teodolinda Barolini interview in Corriere della Sera (May 2020)

In May 2020, Paolo di Stefano interviewed Teodolinda Barolini for the Corriere della Sera, on how and why to read Dante in the 21st century. Below, an excerpt from the interview, which can be read in full here:

Corriere: “Secondo lei quale aspetto di Dante può affascinare di più un lettore giovane del nostro tempo?”

Barolini: “Il fatto che Dante è un uomo che ha voglia di capire, come Ulisse. Mentre Virgilio nel II libro dell’Eneide squalifica Ulisse come fraudolento, Dante trova il lato positivo di Ulisse in Orazio e soprattutto in quella bellissima espressione di Cicerone che, nel De finibus, definisce la sua discendi cupiditas. Il Convivio comincia con la frase di Aristotele: ‘Tutti li uomini naturalmente desiderano di sapere.’ Ecco, è la brama di sapere il vero motore di Dante.”

Corriere: “Come leggere Dante a scuola?”

Barolini: “Il modo più utile è prendere il testo alla lettera. Basterebbe far leggere ai ragazzi il racconto, avendo fiducia nella narratività della Commedia. Io mi dispero quando arrivo a Petrarca per far capire ai giovani quanto siano squisite quelle poesie, questo sì è un problema. Ma non ci si può disperare di fronte alla Commedia che è un grande motore narrativo che trascina tutti con sé.”   — “Dante, un ribelle. Ora leggiamolo.” Interview of Teodolinda Barolini by Paolo di Stefano. Corriere della Sera (May 31, 2020)